EMANUELA PIGNALOSA ROMA

Inizia la storia.
Nasco a Roma. In primavera.

Curiosa, ironica, timida ma determinata. Intraprendo e completo gli studi classici ma la mia passione è l'arte. L'arte più di ogni altra cosa.
Da sempre sono dominata dalla voglia di creare. Creare per me è un desiderio irrinunciabile, è una necessità.

Le forme, i colori, gli odori, le melodie, entrano prepotentemente nei miei pensieri e nel mio sentire, ogni fantasia è incoraggiata dalle emozioni che si alimentano a dismisura.

Sosto instancabilmente fedele nel mio immaginario.

Il mio diploma all'Accademia di Moda e Costume, sia per l'Alta Moda che per il Prèt à Porter, completa la mia formazione, consentendomi di trasformare così in realizzabile l'immaginario.
Girare il mondo, poi, amplifica i miei molteplici punti di vista, doma le irrequietezze creative e spesso trasformerà l'usuale in inusuale e viceversa.
Transiti di emozioni in un continuo andare e venire.

L'Africa ha dilatato il mio tempo, scaldando a dismisura i colori e l'emotività.

Poi l'India, dove ho scoperto gradazioni e tonalità sconosciute, che non credevo esistessero. Nuances infinite, dolci e strong.
In Cina ho maturato il mio tecnicismo, ed ho pragmatizzato l'inventiva: ad Hong Kong, il più raffinato luogo multietnico che abbia visto, ed a Shangai, dove l'opulenza cela un passato che odora di the.

Nel tempo, sono nate collezioni oniriche di abiti, di mantelle, per coprirsi e scoprirsi. Per mostrarsi e celarsi. Creatività come gioco.
Collaborando con diverse aziende nazionali ed internazionali ho dato voce alla mia passione.

La storia continua un giorno nel quale, i tessuti non erano più abbastanza.
Volevo di più.

Volevo materiali nuovi nei quali tuffarmi ed affondare naso e mani. Volevo sognare qualcosa di diverso. Emozionarmi ancora. Emozionarmi di più.

Per appagare il mio costante desiderio di andare oltre.

CONTINUA...

Emanuela Pignalosa luxury handmade bags


Emanuela Pignalosa luxury handmade bags

My story begins in spring.

Curious, ironic, timid and determined. I studied the classics, but my passion has always been art, above all.

I have always been overcome by the compulsive desire and need to create.
Shapes, colours, smells, and melodies enter my thoughts, and every creative whim is fuelled by emotions that feed off of each other.

I am relentlessly faithful to my imagination.

My diploma at the Accademia di Moda e Costume, both in Haute Couture and Ready-to-wear, completed my training, enabling me to bring my creations to life. While travelling the world broadens my point of view, calms my creative unease, and often transforms the usual into unusual, and vice versa.

Africa has dilated time for me, warming my choice of colours and emotions. In India I discovered new and different hues that are infinite, sweet and powerful. In China I mastered my technique and fuelled my inventiveness: in Hong Kong, the most refined multi-ethnic place I’ve ever seen, and in Shanghai, where opulence conceals a tea-scented past.

Through time, I produced collections made up of dreamy dresses and capes, to conceal and reveal oneself, where creativity is envisaged as a game. Collaborating with both national and international companies, I gave voice to my passion.

Until one day, when fabrics were no longer enough; I wanted more. I wanted new materials, which I could dive into with all my senses. I wanted something different that I could get excited about once again, in order to appease my constant desire to go beyond.

CONTINUES...
© EMANUELA PIGNALOSA · PRIVACY & COOKIE POLICY
web credits  |  photographer